SALUTE DEL CANE Dermatite atopica nei cani: sintomi e cure della malattia


La dermatite atopica nei cani, è una malattia che puo' insorgere nei primissimi anni di vita. Essa si manifesta creando prurito, starnuti, rinite e congiuntivite.

Le cause che maggiormente determinano questa malattia

  • le muffe,
  • pollini degli alberi e delle erbe,
  • piume e polveri vari.

Sintomi della dermatite atopica dei cani

Nella maggior parte dei casi la dermatite atopica nei cani provoca un continuo leccare dei piedi, grattarsi il muso e le zampe.
La malattia può progredire con un ispessimento della pelle venendosi a creare croste.
Bisogna sottolineare che i cani atipici presentano intolleranza e allergie alimentare verso prodotti di alimentazione industriale. Per cui e' consigliabile nutrirli solo di cibi naturali.

Le pulci (con la loro saliva) creano allergia, quindi e' nostro dovere liberarlo da esse e tenerlo pulito. Nei cani affetti da dermatite atopica, spesso la malattia si complica a causa di un fungo che si sviluppa per il leccarsi e l’infiammazione cronica. Ciò manifesta con una colorazione brunastra .
Questo complica le cose, in quanto il cane atopico si sensibilizza nei confronti della malattia e dei batteri che si moltiplicano sulla pelle .

Curare la dermatite atopica dei cani

Nella terapia dell’Atopica viene adoperata la Ciclosporina, un chemioterapico con effetti tossici a distanza di tempo.
La ciclosporina e' vero che blocca il prurito e l’arrossamento della pelle del cane, ma con un prezzo molto alto. Infatti apparentemente i risultati sembrano buoni, invece provoca gravi alterazioni della funzionalità epatica e renale e disfunzioni immunitarie (abbassamento delle difese immunitarie e anemia) che aprono la porta a infezioni batteriche virali parassitarie e tumori.

La dieta è fondamentale, bisogna completamente escludere gli alimenti con additivi e conservanti e fargli mangiare alimenti naturali,possibilmente quello che cuciniamo per noi.
Gestire il cane Atopico e’ molto difficile: va curato l’organismo nel suo insieme e non ricorrere a rimedi tossici che alleviano solo il dolore tralasciando il problema di base. Un sistema immunitario che va in tilt provoca danni in tutto l’organismo .
Il cane allergico va curato per tutta la vita a allorché iniziano i campanelli d’allarme come scolo nasale, leccamento degli arti, prurito anale, pelle calda e arrossata ecc bisogna subito consultare il veterinario.