CURA DEL CANE Igiene orale del cane: come e perchè lavare i denti ai cani


Il cane ha necessità di igiene per mantenersi in salute, indipendentemente dal fatto che si tratti di un animale.
Esistono nome igieniche basilari per evitare l’insorgere di fastidi, infezioni e malattie.


I denti del cane vanno spazzolati cosi’ come avviene per la cavità orale delle persone. Occorre munirsi di uno spazzolino apposito, specifico per gli amici a quattro zampe, il quale ha setole molto morbide e una particolare inclinatura.
Il dentifricio puo’ essere evitato oppure in commercio si trovano prodotti appositi per animali, è opportuno comunque evitare di utilizzare quello relativo alle persone in quanto puo’ contenere anche sostanze dannose per il cane stesso.
Il rito della pulizia dei denti deve diventare un’abitudine, quindi si consiglia di svolgerlo pressoché a cadenza regolare e nelle stesse ore della giornata, in modo tale da creare per il cane una situazione conosciuta e rilassante.


Prima di iniziare a lavare i denti al cane, è bene accertarsi che sia in una posizione che ne favorisca il rilassamento e che non sia spaventato o aggressivo.Per prima cosa si puo’ strofinare il dentifricio sui denti cosi’ che l’animale possa familiarizzare con il nuovo gusto, poi si passa a movimenti delicati e circolari sulle gengive per circa due minuti.
Una esigua perdita di sangue dalle gengive è del tutto normale, se essa persiste è opportuno rivolgersi ad un veterinario per verificare l’effettivo stato di salute delle gengive stesse.
L’igiene orale del cane è importante per poter rimuovere soprattutto la placca che si deposita sui denti ed è la principale causa di cattivo odore dell’alito, malattie alle gengive ed infezioni.
Anche la pulizia dal tartaro dovrebbe essere una pratica da attuare periodicamente e di cui si occupa direttamente il veterinario.
Esistono poi altri oggetti specifici che permettono di mantenere una corretta igiene della bocca del cane, ad esempio oggetti da rosicchiare e per cui non è richiesto l’intervento del padrone.