VITA DA CANE Il tartufo del cane: come capire se il cane sta bene


Il padrone di un cane deve conoscere le caratteristiche ottimali del tartufo del cane, ovvero del suo naso, in quanto spesso viene sottovalutato il fatto che questo si presenti come secco e caldo oppure si ritiene che il naso umido e lucido possa indicare buona salute, quando invece potrebbe nascondere problematiche molto serie.

Soltanto il veterinario può indicare lo stato di buona salute osservando e analizzando accuratamente lo stato del naso del cane. Esso infatti potrebbe risultare pigmentato oppure opaco, screpolato, avere secchezza o al contrario essere bagnato e con frequenti scoli.

Come valutare il naso del cane
Di seguito sono riportati alcuni esempi di valutazione superficiale o provvisoria delle condizioni del naso:
- naso screpolato e secco: può presentare piccole ferite indice di una eccessiva esposizione al sole oppure al contatto con fonti di calore o permanenza in un luogo con poco ricircolo di aria. Occorre intervenire con trattamenti locali per limitare il fastidio al cane. Invece se tale condizioni è data da una dieta squilibrata è fondamentale correggere subito le abitudini alimentari;

- naso che cola: quando rilascia un liquido è opportuno consultare il veterinario, se il fenomeno si verifica da una sola radice potrebbe esserci una lesione localizzata oppure un corpo estraneo interno;

- naso asciutto e secco: è indice di stanchezza o stress dopo una malattia oppure è la condizione normale del cane quando dorme;
comparsa di macchie chiare sul naso del cane: eccessiva esposizione al sole.

In definitiva, il tartufo del cane varia anche durante l’arco della giornata quindi si possono fare delle semplici diagnosi ma è sempre consigliato rivolgersi al veterinario quando si ravvisa un’anomalia.

Il naso del cane più delicato
Di base comunque, i cani con il naso rosa o comunque di colore chiaro, sono maggiormente soggetti ai colpi di sole quindi dovrebbero essere protetti con adeguate lozioni indicate dal veterinario.
La conoscenza del proprio cane richiede tempo e attenzione ma la costanza nel seguirlo puo’ evitare spiacevoli conseguenze sia per l’animale che per il padrone. 

E' importante conoscere lo stato di salute del cane.