COMPORTAMENTO DEL CANE Il cane ha paura della macchina: cosa fare?


La paura della macchina nel cane è una fobia molto diffusa e accomuna quasi tutti i nostri amici. Si tratta di una paura semplice da guarire, basta solo avere un po’ di tempo e la pazienza sufficiente per aiutare il cane ad avvicinarsi gradualmente all’auto.
I primi tempi, l'automobile, deve essere utilizzata solo per portare il cane a fare gite e scampagnate, in modo che lui la associ a qualcosa di positivo. Almeno all’inizio è sconsigliatato utilizzarla per portare il cane dal veterinario, proprio per evitare che l’animale le dia una connotazione negativa.
Una buona idea per trasportare il cane in auto può essere quella di utilizzare il kennel. I cani abituati a restare chiusi nella gabbietta da trasporto si sentono più sicuri e quindi vivono con meno ansia il fattore auto. Naturalmente se il cane non è abituato al kennel, prima di utilizzarlo per portarlo in macchina bisogna seguire un percorso di avvicinamento e accettazione della gabbietta. Il kennel è consigliato anche sotto il profilo della sicurezza, poiché, in caso di incidente il cane non rischia di ferirsi o di scappare via
.
Cosa fare per insegnare al cane a non aver paura della macchina
Il comportamente del cane è spesso determinato dalle sue esperienze e non si deve mai forzare il cane ad agire in un certo modo perchè si rischia di avere il risultato opposto. Il processo di accettazione dell’automobile da parte del cane prevede vari step.

1. Il primo consiste nell’avvicinamento. In questa fase l’auto deve essere spenta, bisogna aprire tutte le porte e accompagnarci il cane con il guinzaglio senza forzarlo a salirci. Quando comincia ad annusare la macchina, bisogna lodarlo. Può essere utile mettere un premio all’interno in modo che possa trovarlo quando comincia a entrare per curiosare.

2. La fase successiva consiste nell’indurre il cane a salire spontaneamente in auto aiutandolo magari con un gioco o con del cibo. Una volta dentro non bisogna forzarlo, ma, deve sentirsi libero di esplorare l’abitacolo e di entrare e uscire a proprio piacimento.

3. Una volta dentro e a suo agio si può passare alla fase successiva, ovvero, la chiusura delle porte. Quando chiudete le porte, i finestrini devono restare aperti. Se vuole uscire, aprite le porte e ricominciate fino a quando non resterà tranquillo in auto con le porte chiuse.

4. Il quarto step riguarda l’accensione del motore. Se le fasi precedenti sono state eseguite correttamente il cane, non dovrebbe agitarsi, ma se accade, provate a tranquillizzarlo senza però ne trattenerlo, né premiarlo.

5. La fase successiva è il movimento. Come primo viaggio in auto non bisogna esagerare, ma, basta un breve giro per abituarlo al movimento. Una volta terminato il giro fatelo uscire dall’auto e premiatelo se è stato buono.

6. La sesta e ultima fase consiste nella prima gita verso un posto piacevole come un prato o una spiaggia in modo da fargli associare l’auto con il divertimento. Se tutti i passaggi sono stati eseguiti correttamente, il cane non avrà più paura dell’auto e comincerà a salirci da solo poiché la assocerà a qualcosa di piacevole.

Tutti i cani hanno una fobia particolare, l'importante è riuscire a comprendere il nostro amico e ad aiutarlo ad affrontare le sue paure.