CURA DEL CANE Igiene del cane: una piccola ed utile guida per tenere il cane pulito


Ecco una breve carrellata delle cose da fare per mantenere puliti i vostri cani. Dallo spazzolare il cane al taglio delle unghie dei cani.
Per il nostro benessere e quello del cane, è necessario la sua igiene. Ecco i metodi e i consigli da eseguire con una certa frequenza.

Spazzolare il pelo dei cani
E’ importante una spazzolatura regolare al pelo per evitare l’accumulo di polvere, terra e nodi.
In caso di pelo lungo, è necessario utilizzare un pettine a denti larghi, mentre per quello più corto, basta una semplice spazzola. E’ inoltre consigliato di spazzolare l’animale ogni giorno, al fine di eliminare polvere e sporco.

Fare il bagno al cane
Il bagno costituisce il cardine dell’igiene. Si consiglia di eseguirlo ogni 4 mesi, in quanto facendolo spesso, potrebbe intaccare la patina di sebo, che ricopre e protegge il pelo. Riguardo lo shampoo da utilizzare, è necessario quello usato per i bambini perchè molto delicato e saltuariamente eseguirne uno a secco.

In un primo momento, il cane potrebbe essere impaurito, ed è importante ricordare che non bisogna spingerlo nella vasca, bensì avvicinarlo piano piano alla vasca piena di acqua tiepida. Bagnarlo gradualmente dalla coda alla testa, evitando di far penetrare l’acqua nelle orecchie e negli occhi. Per il risciacquo invece, iniziare dalla testa alla coda. Per asciugare l’animale, tamponarlo con una salvietta e farlo scorrazzare un po’ solo nel periodo estivo, mentre quello invernale basta un luogo riscaldato. Importante è anche l’utilizzo del phon che però non deve essere ad una distanza molto ravvicinata.

Pulizia degli occhi del cane
Dall’interno all’esterno dell’occhio, utilizzare una garza sterile e una soluzione tipo acqua borica per mantenere l’igiene oculare del cane. Nel caso in cui fosse presente un arrossamento o lacrimazione eccessiva, rivolgersi subito a un veterinario.

Come pulire le orecchie dei cani
Basta un semplice coton-fiock imbevuto d’acqua per rimuovere il cerume presente nella zona uditiva. Per pulire le orecchie al cane, mai penetrare profondamente nell’orecchio e non utilizzare il bastoncino. Contattare il medico veterinario nel caso in cui l’animale si gratta spesso le orecchie o se scuote la testa.

Lavare i denti al cane
Importante è abituare il cane all’igiene dei denti , pulizia che va effettuata 1 volta a settimana. E’ necessario uno spazzolino morbido imbevuto in acqua con del bicarbonato di sodio. E’ possibile utilizzare come alternativa anche il dito avvolto nella garza e imbevuto.

Tenere in ordine le zampe e tagliare le unghie dei cani
Se il cane lecca spesso le proprie zampe, significa che è presente proprio in quella zona qualche ferita o qualcosa di conficcato. Anche tagliare le unghie al cane è importante una certa frequenza, soprattutto quando il cane cammina su superfici lisce. Utilizzare tronchesi e tagliaunghie senza però toccare la polpa dell’unghia, soprattutto se è scura e che di conseguenza copre la parte sottostante. In caso non si è esperti, contattare uno specializzato in toelettatura.