Immagine di testata di Zampa di Cane

 

SALUTE DEL CANE Curare la congiuntivite nei cani



La congiuntivite nel cane è un’infiammazione di una parte dell’occhio, la congiuntiva. La congiuntiva è una membrana protettiva che serve per proteggere l’occhio da detriti, batteri e virus. Quando si infiamma perde la sua funzione protettiva esponendo l’occhio alle minacce esterne. E’ una malattia molto comune e facilmente curabile. La congiuntivite nei cani può essere causata da virus o batteri, essere la conseguenza di una malattia della cornea o dei condotti lacrimali o essere causata da una forma di allergia.

Sintomi della congiuntivite nel cane
Tra i principali sintomi della congiuntivite nel cane ci sono l’arrossamento e il gonfiore degli occhi. Spesso in casi di infiammazione gli occhi secernono un liquido appiccicoso e il cane tende a chiudere e aprire freneticamente le palpebre. In caso di congiuntivite occorre portare il cane dal veterinario per una visita e per la diagnosi. Per la diagnosi è sufficiente l’esame esterno, ma, in alcuni casi si possono effettuare esami clinici su campioni delle secrezioni.

Curare la congiuntivite dei cani
La congiuntivite viene curata con prodotti per la pulizia degli occhi e antinfiammatori, necessari per alleviare i sintomi. A questa terapia va affiancata un'altra specifica volta ad agire sulla causa del problema. Una volta iniziata la terapia, i miglioramenti sono immediati. E’ sconsigliato l’utilizzo di colliri e farmaci utilizzati per la cura dell’uomo.
 


Google News Zampadicane.it SEGUICI ANCHE SU GOOGLE NEWS