Immagine di testata di Zampa di Cane

 

SALUTE DEL CANE Allergie del cane: allergie alimentari curabili


Il cane allergico mostra i sintomi tipici quando il suo sistema immunitario entra in contatto con una sostanza detta allergene e vi risponde in maniera eccessiva.

 

Sintomi e cause dell'allergie dei cani

Le risposte allergiche che si verificano possono risultare in diversi modi:

- sulla pelle: con prurito e arrossamento;

- sulle vie aeree: con difficoltà respiratorie, starnuti, tosse;

- sulla parete del sistema gastrointestinale: con vomito e diarrea;

 

Il cane non è allergico dalla nascita ma puo’ dimostrare reazione allergica se rimane a stretto contatto con una particolare sostanza per un tempo prolungato.

Molte sono le sostanze che possono provocare allergia al cane, come ad esempio il morso degli insetti oppure alcuni cibi, farmaci ,determinate piante o erbe, addirittura il cane potrebbe risultare allergico alle squame della nostra pelle, oltre al comune polline, agli acari della polvere e alle spore di funghi.

Il sistema immunitario, in presenza costante di una particolare sostanza come ad esempio il polline, produce anticorpi i quali tendono a legarsi alla superficie delle mast-cellule che si trovano nella pelle, nel sistema gastrointestinale, nel naso. 

I sintomi dell’allergia e l’infiammazione sono prodotti dalla istamina chimica contenuta nelle mast-cellule.

 

quali allergie possono avere i cani 

 

A seconda delle razze di cani esiste pero’ una diversa predisposizione alle allergie. 

Ad esempio il cane con il mantello bianco, come il West Highland White Terrier, il Setter Inglese e il Bull Terrier, sfoga la reazione allergica a livello cutaneo, mentre il Golden Retriever presenta una maggiore incidenza di allergie gastrointestinali.

Il veterinario puo’ individuare la causa di allergie del cane ma non è un percorso immediato e semplice. Il medico infatti deve esaminare l’anamnesi familiare, fare esami della cute e del sangue canino, introdurrediete alimentari per cani differenziate ed eventualmente anche allontanare il cane dal suo ambiente quotidiano.

Per alleviare i sintomi nell’immediato il veterinario puo’ prescrivere antistamine e integratori di acidi grassi essenziali.