Immagine di testata di Zampa di Cane

 

SALUTE DEL CANE Razze brachicefale: sintomi e cure della brachicefalia


Ci sono alcune razze canine chiamate razze brachicefale. Appartengono a questa specie cani come il Bulldog, lo Shih-tzu, il Carlino, il Boxer, il Pechinese.

La caratteristica è principalmente il muso schiacciato. Queste razze hanno un grave deficit al livello delle vie respiratorie. Dovuta ad una deformazione delle vie respiratore e del palato, e un cranio più corto nella parte rostale, rispetto alle esigenze normali. I cani con queste particolarità sono spesso soggetti a crisi respiratorie, problemi a livello digestivo, vanno subito in affanno dopo uno sforzo e non sopportano facilmente il caldo. Esistono anche patologie più serie come sincopi e collassi.

 

Questi cani fanno dei rumori tipici quando respirano, soprattutto russano quando dormono. Si possono, però, curare. Esiste un’operazione chirurgica, infatti, che effettuata nei primi mesi d’età – dopo sarebbe sempre più complicato - eviterebbe questa sofferenza continua del cane.

Il cane, se non curato, potrebbe andare in contro, con gli anni, a disturbi sempre più gravi come aerofagia, vomito di rigurgito, ritardi di crescita e problemi cardio-vascolari. E’ da sottolineare il fatto che queste razze furono create dall’uomo solo a scopo commerciale ed estetico, non curandosi delle conseguenze che questi animali avrebbero subito nel tempo. L’operazione consisterebbe nell’accorciare il palato, oppure (a seconda dei casi) nell’allargamento delle narici.

Una volta che l’animale si sarà ripreso tornerà a giocare con voi, come prima e meglio di prima.